Il trattamento dell'iperidrosi a Milano, Bergamo, Varese, cremona ed Alba è abbastanza diffuso in quanto è un fenomeno molto comune tra le donne e gli uomini: consiste nella sudorazione eccessiva del corpo, in particolar modo di mani, piedi, ascelle e fronte. Questa può essere di due tipi: essenziale o secondaria.

Il Dr. Orlandi Alberto specialista in chirurgia estetica esegue trattamenti per l'iperidrosi di mani, avanbracci e piedi. Le ghiandole sudoripare si trovano in tutto il corpo, ma sono presenti maggiormente nelle mani, nei piedi e nelle ascelle.

Situazioni stressanti possono stimolare l'organismo a produrre una maggiore quantità di sudore. Molti pazienti soffrono di questa condizione e non hanno idea che sono disponibili trattamenti semplici ed efficaci.

Alcuni casi di sudorazione eccessiva sono causati da farmaci o condizioni come cancro, diabete o menopausa. Se sospetti che qualcuno di questi possa essere un problema per te, consulta il tuo medico di base.

Il Dott. Orlandi Alberto nelle sedi di Milano, Bergamo, Varese, Cremona ed Alba iniziera con una consultazione approfondita e valuterà tutte le condizioni per raggiungere l'abiettivo desiderato.

Iperidrosi essenziale

E’ la forma più comune, si tratta di iperidrosi senza cause specifiche. Inizia in età giovanile e comprende le zone palmari di mani, piedi e ascelle. E’ un disturbo psicologicamente invalidante, poiché la sudorazione patologica ad esempio delle mani può condizionare la vita di tutti i giorni del paziente, dai rapporti interpersonali all’attività giornaliera.

Iperidrosi secondaria

E’ la forma di iperidrosi riconducibile a sintomi quali ipertiroidismo o alterazioni del sistema endocrino, oltre che terapie ormonali per neoplasia, obesità e sovrappeso, menopausa o malattie psichiatriche.

Il trattamento dell'iperidrosi

Esistono trattamenti conservativi che includono deodoranti e anti-traspiranti. Alcuni pazienti richiedono farmaci orali come farmaci anticolinergici, ma questi hanno effetti collaterali come visione offuscata e secchezza delle fauci. Sono state utilizzate anche macchine per la ionoforesi ma richiedono tempo e devono essere ripetute giornalmente o settimanalmente.

In entrambi i casi (iperidrosi essenziale o secondaria) è possibile ricorrere alla medicina estetica per ridurre questo disturbo. Il Dott. Orlandi Alberto opera in questo senso attraverso iniezioni di botulino, che ha la capacità di paralizzare le ghiandole sudoripare e di inibire quindi la secrezione di sudore nelle zone in cui viene iniettato. Il botulino (o botox) trova campo in tanti aspetti della medicina estetica e, ultimamente, sta incontrando grande successo soprattutto nei trattamenti minori, come appunto l’iperidrosi.

E’ importante sottolineare che il trattamento dell'iperidrosi non è permanente. Con il tempo le tossine botuliniche muoiono e le ghiandole sudoripare escono dallo stato di paralisi. Si rende quindi necessaria l’iniezione di altro botulino a distanza da alcuni mesi fino a un anno, a seconda del paziente. Il trattamento non ha particolari controindicazioni, non necessita di anestesia e dura pochi minuti. Essendo un intervento di medicina estetica e non di chirurgia non ha alcun tipo di indicazione post-operatoria, e si può riprendere qualsiasi attività già immediatamente dopo la seduta.
 


Per maggiori info e costi sull'iperidrosi a Milano, Bergamo, Varese, Cremona e Alba compila il form di richiesta informazioni

Scrivi al medico  Chiama il medico